22 Mag 2017

Gli scambi commerciali tra le piccole e medie imprese italiane e quelle cinesi si sono consolidati attraverso la creazione di un fondo d’investimento voluto dalla Cassa, Depositi e Prestiti italiana e quella cinese che potrà investire 100 milioni di euro per l’internazionalizzazione delle aziende di entrambi i Paesi.

In Cina, come anche nel resto del mondo, il made in Italy viene visto con un occhio di riguardo, come sinonimo di originalità ed eleganza. Questo accordo permetterà alle piccole e medie imprese italiane di esportare i propri prodotti in Cina e viceversa.

Attraverso il Sino-Italian Co-Investment Fund, le PMI potranno avviare un processo di internazionalizzazione che permetterà loro di crescere e svilupparsi.

La stipula di quest’accordo, se sfruttata con criterio, potrà portare notevoli benefici alle aziende italiane.