04 Mag 2017

All’interno delle aziende sta crescendo sempre più l’attenzione al dipendente come persona e non solo come lavoratore, per cui è stato introdotto, all’interno di molte piccole e medie aziende italiane, il modello di welfare aziendale basato sul precedente inglese.

A permettere l’arrivo in Italia del modello inglese di welfare sono stati senza subbio gli sgravi fiscali. Le aziende sono state ben contente di accogliere l’iniziativa perché, a parità di costi, possono offrire al lavoratore qualcosa in più.

Sono state tante le piccole e medie imprese premiate durante la presentazione del Rapporto Welfare Index Pmi 2017 alla Luiss Guido Carli di Roma. I premi sono stati assegnati alle imprese attive nei settori produttivi dei servizi e sono state assegnate menzioni speciali ad alcune attive nei settori del terzo settore, del valore donna e dell’integrazione sociale.

Secondo il Welfare Index di Generali Italia, nelle aziende che attuano sempre nuove iniziative si registrano maggiori risultati, i lavoratori sono più soddisfatti trovandosi in un clima aziendale positivo e, soprattutto, si registra un notevole aumento della produttività.