23 Dic 2019

Digitalizzazione delle aziende, cos’è?

Spesso nella società attuale, specialmente attraverso temi toccati dalla politica o comunque dal mainstream, si sente parlare di concetti che ricorrono ma che non sempre sono chiari ai più. Uno di questi, ciclicamente ripetuto come tema d’attualità, è sicuramente quello della digitalizzazione imprese del nostro paese.

B&C ricerche di marketing vi offre la possibilità di approfondire questo argomento.

Digitalizzazione imprese

Come esperti di ricerche di mercato, analisi di mercato e strategie di marketing, noi di B&C Ricerche di Marketing siamo coscienti che una totale e corretta Digitalizzazione delle aziende potrebbe comportare un incremento della produttività tra il 30% ed il 50%.

Come prima cosa, è importante capire che digitalizzare un’azienda non è un qualcosa di automatico ma un processo che dipende dalla disponibilità e dall’apertura mentale di chi l’impresa la gestisce.

Questo perchè molte procedure e abitudini dovranno necessariamente cambiare o comunque essere aggiustate sul nuovo modo di condurre e concepire il lavoro.

La competitività di un’azienda oggigiorno non può prescindere dalla digitalizzazione della stessa.

Digitalizzare significa snellire e per snellire è necessario capire. Capire quali sono le necessità e le proprie abitudini, per trasportarle al mondo digitale.

Velocizzare. Quello che finora è stato fatto in un’ora, può esser fatto in 10, 5, forse 1 minuto.

Questo significa avere la possibilità di raddoppiare, triplicare il numero di operazioni effettive (efficienza) di tutti i collaboratori ed impiegati dell’azienda.

 

Un esempio palese a praticamente tutti.

Quanti di noi, negli ultimi anni, si sono resi conto, ad esempio, di quei camerieri nei ristoranti che, al posto del taccuino e della penna, si presentano con un tablet o simili. Riflettendo un attimo, quello che prima richiedeva il tempo necessario alle informazioni prese in sala di raggiungere la cucina, ora lo si è assottigliato fino alla contemporaneità assoluta tra l’ordine digitato sul tablet e lo stesso che appare sullo schermo consultato dagli chef.

A cosa porta la digitalizzazione aziende?

Digitalizzare ha tre obiettivi principali: risparmio economico, incremento produttività ed incremento sicurezza.

Un nuovo esempio pratico per far capire l’efficienza della digitalizzazione è quello relativo a tutto il cartaceo che un’azienda gestisce. Quantità enormi di documenti che, una volta trasferiti alla forma digitale, saranno fonte di risparmio notevole di lavoro di manutenzione e archiviazione, spazio e manodopera, oltre all’azzeramento quasi totale dei rischi di danneggiamento o perdita di dati sensibili o documenti importanti.

Grazie ad analisi di mercato strutturate e precise e alla nostra esperienza che supera i 40 anni, noi di B&C Ricerche di Marketing possiamo garantire, senza timore di smentita, che un’azienda digitalizzata ed in grado di sfruttare le tecnologie sempre più innovative ed intuitive, non può che ritenersi avvantaggiata in qualsiasi ambito o mercato si frequenti.

Il problema è che circa la metà delle aziende italiane investe meno dell’1% del proprio fatturato in progetti di Digitalizzazione. Le grandi aziende sono quelle più sensibili ma le PMI (Piccole e Medie Imprese) tendono a concentrarsi di più su sviluppo di nuovi prodotti o servizi (36%), rafforzamento della forza vendita (18%) e espansione su nuovi mercati (16%).

Sarebbe quindi di fondamentale importanza sensibilizzare le aziende sulla centralità del tema digitalizzazione e cercare il  più possibile di promuovere qualsiasi input o iniziativa atti ad implementare questa necessità.